Perché scegliere calze tecniche per fare trekking?

La scelta delle calze tecniche da trekking è fondamentale per intraprendere un cammino. 

Se siete appassionati di trekking e progettate una vacanza o un’escursione in cammino, dovete fare molto attenzione ai vostri piedi e di conseguenza attrezzarvi per poter camminare senza difficoltà. Le calze tecniche sono un’attrezzatura fondamentale per qualsiasi attività fisica.

Durante le escursioni in montagna e i cammini di uno o più giorni, le calze tecniche hanno un ruolo significativo sul comfort. La struttura delle nostre calze Outdoor (testate insieme al team Va Sentiero lungo il Sentiero Italia di 7000 km) è stata studiata per garantire il massimo confort e una calzata comodo. Grazie al filato Celliant, il piede sarà costantemente ossigenato e la circolazione del sangue stimolata per tutta la durata del cammino. La potente funzione antibatterica e antimicrobica delle molecole di chitina contenute nel filato Oxeego contrasta la comparsa di ambienti adatti allo sviluppo di batteri e la conseguente formazione di cattivi odori. Inoltre, hanno un'elevata capacità di assorbimento dell'umidità corporea e, utilizzati a diretto contatto con la pelle, garantiscono un alto grado di comfort e lasciando asciutta la pelle, anche in situazioni di stress. 

I vantaggi di una calza tecnica da trekking sono molteplici. Le calze sono il cuscinetto tra la pelle dei nostri piedi e le scarpe e bisogna sceglierle con cura per prevenire tutti gli attriti dovuti allo sfregamento e dall’umidità generata dalla sudorazione. 

Un paio di calzini di scorta nello zaino è sempre buona norma: sono tante le piccole azioni da mettere in pratica prima, durante e dopo il cammino.

 

Prima, durante e dopo aver fatto trekking 

Iniziamo con il prima. I piedi sono i preziosi alleati di ogni cammino, ecco perché bisogna prendersene cura. 

Prima di iniziare a camminare bisogna:

  • Fare lavaggi regolari
  • Tagliare e mantenere le unghie corte e soprattutto smussare gli angoli, che potrebbero graffiare le altre dita o perforare le calze.
  • Fare un pediluvio in un decotto di salvia dal potere deodorante e dalle virtù anti-sudorazione.
  • Un peeling è perfetto per rimuovere la pelle morta e favorire così la respirazione della pelle.
  • Applicare sempre una crema idratante diverse ore prima di camminare, in modo che venga assorbita completamente dalla pelle.
    La crema applicata subito prima di mettersi in cammino non viene assorbita e lascia il piede umido. 

Nello zaino ricordatevi sempre di mettere un paio di calze di scorta per evitare imprevisti e un paio di calze per il dopo sport, per recuperare lo sforzo. 

È meglio portare con sé calze già usate e non nuove. Quando acquistate nuovi modelli di calze è bene testarle durante gli allenamenti o in tragitti brevi per verificarne la compatibilità con i propri piedi. 

Durante i momenti di pausa, il consiglio è di togliere calze e scarpe e lasciare asciugare e respirare i piedi. Ogni giorno lavate i calzini, sia dentro che fuori. È importante per togliere tutti i piccoli detriti che sono entrati nelle scarpe e si sono impigliati nei filati, con il rischio di graffiare la pelle. 

Quando piove, i piedi tendono a rimanere tanto umidi e la pelle, assorbendo l’acqua, si macera. Ecco perché, prima di addormentarsi, massaggiate sempre i piedi: per ridurre la macerazione (i piedi macerati sono doloranti e a rischio vesciche!) in caso di pioggia il giorno successivo. 

 

6 caratteristiche delle calze tecniche da trekking

 Le calze performanti hanno 6 caratteristiche fondamentali. 

Devono essere: 

  • Stabili sul piede: nelle calze Outdoor la grammatura sottile funge da seconda pelle per consentire il massimo controllo tra il piede e lo scarpone. La speciale struttura avvolge la caviglia fino a sotto il polpaccio per favorire un miglior sostegno muscolare, riducendo le vibrazioni e mantenendo la calza nella corretta posizione.
  • Aderenti: grazie a una vestibilità aderente, il rischio di vesciche e irritazioni è minimo. 
  • Costituite da una trama fine che impedisca ai detriti di impigliarsi e graffiare la pelle
  • Prodotti con filati a basso assorbimento d’acqua come i nostri filati Celliant
  • Sottili: così se piove non si inzuppano 
  • Con rinforzi per prevenire fastidiose irritazioni e donare una maggiore protezione. Le calze Outdoor hanno rinforzi ai lati delle dita e in punta per una maggiore protezione anche al tallone. 

Scegliete le calze tecniche da trekking della vostra misura: meglio un po’ più strette e aderenti al piede, piuttosto che abbondanti nella scarpa. 

Quando dovete acquistare un paio di calze tecniche tenete a mente che i piedi sono i vostri maggiori alleati e che economico non sempre è sinonimo di qualità. Una scelta sbagliata può trasformare una piacevole escursione in qualcosa di doloroso. 

Prodotti correlati

Calza dedicata principalmente agli amanti del trekking in montagna, ma è anche adatta a chiunque svolga attività sportiva outdoor.

© 2020 Oxeego | Privacy policy | Cookie policy | Credits